9 benefici per la salute impressionanti della clorella

Spostati sulla spirulina, c’è una nuova alga in città: la clorella. Questa alga ricca di sostanze nutritive ha ricevuto molto entusiasmo per i suoi benefici per la salute.

Inoltre, come integratore, ha mostrato risultati promettenti nel migliorare i livelli di colesterolo e liberare il corpo dalle tossine.

Questo articolo ti dice tutto ciò che devi sapere sulla clorella, compreso cos’è, la ricerca dietro le sue indicazioni sulla salute e come prenderla come integratore.

Cos’è la clorella?

La clorella è un’alga unicellulare verde d’acqua dolce (1).

Esistono oltre 30 specie diverse, ma due tipi – Chlorella vulgaris e Chlorella pyrenoidosa – sono più comunemente usati nella ricerca (2).

Poiché la clorella ha una parete cellulare dura che gli esseri umani non possono digerire, devi prenderla come integratore per raccoglierne i benefici (3).

È disponibile in capsule, compresse, polvere ed estratto (3).

Oltre ad essere utilizzata come integratore alimentare, la clorella viene utilizzata anche come combustibile biodiesel (4).

È interessante notare che gli studi indicano che può avere molti benefici per la salute. Eccone 9.

1. Molto nutriente

L’impressionante profilo nutrizionale di Chlorella ha portato alcuni a definirlo un “super alimento”. Mentre il suo esatto contenuto di nutrienti dipende dalle condizioni di crescita, dalle specie utilizzate e dal modo in cui vengono elaborati gli integratori, è chiaro che contiene diversi nutrienti benefici.

Essi comprendono:

  • Proteine: la clorella contiene il 50-60% di proteine. Inoltre, è una fonte proteica completa, il che significa che contiene tutti e nove gli amminoacidi essenziali (3, 5).
  • Vitamina B12: alcune varietà di clorella possono contenere anche vitamina B12, ma sono necessari ulteriori studi (6).
  • Ferro e vitamina C: la clorella può essere una buona fonte di ferro. A seconda del supplemento, può fornire dal 6 al 40% del fabbisogno giornaliero. È anche un’ottima fonte di vitamina C, che ti aiuta ad assorbire il ferro (1, 3, 7).
  • Altri antiossidanti: queste minuscole cellule verdi forniscono un’ampia gamma di antiossidanti (1, 3).
  • Altre vitamine e minerali: la clorella fornisce piccole quantità di magnesio, zinco, rame, potassio, calcio, acido folico e altre vitamine del gruppo B (1, 3, 8).
  • Omega-3: come con altre alghe, la clorella contiene alcuni omega-3. Solo 3 grammi di clorella forniscono 100 mg di omega-3 (8).
  • Fibra: in grandi quantità, la clorella può essere una buona fonte di fibre. Tuttavia, la maggior parte degli integratori non fornisce nemmeno 1 grammo di fibra per dose (1, 8).

2. Si lega ai metalli pesanti, favorendo la disintossicazione

La clorella ha ottenuto un certo ronzio per la sua capacità di aiutare il corpo a “disintossicarsi”. Infatti, studi sugli animali indicano che è efficace nell’aiutare a rimuovere i metalli pesanti e altri composti nocivi dal corpo (9, 10, 11).

I metalli pesanti includono alcuni elementi essenziali in piccole quantità, come ferro e rame, ma questi e altri metalli pesanti come il cadmio e il piombo possono essere tossici in quantità maggiori.

Sebbene sia raro che le persone abbiano livelli pericolosi di metalli pesanti nel loro sistema, le persone possono essere esposte a metalli pesanti attraverso l’inquinamento o determinati lavori come l’estrazione mineraria (12).

Negli animali, è stato riscontrato che le alghe, compresa la clorella, indeboliscono la tossicità dei metalli pesanti del fegato, del cervello e dei reni (13).

Inoltre, è stato dimostrato che la clorella aiuta a ridurre la quantità di altre sostanze chimiche nocive che a volte si trovano nel cibo. Uno di questi è la diossina, un disgregatore ormonale che può contaminare gli animali nell’approvvigionamento alimentare (14, 15).

Sulla base di queste prove, sembra che la clorella possa aiutare a migliorare la capacità naturale del tuo corpo di eliminare le tossine.

3. Potrebbe migliorare il tuo sistema immunitario

Il tuo sistema immunitario ti aiuta a mantenerti in salute combattendo le infezioni.

È un sistema complesso costituito da più meccanismi e cellule che si attivano quando un invasore entra nel tuo corpo.

È stato riscontrato che la clorella migliora la risposta immunitaria in studi sia sugli animali che sull’uomo, sebbene le prove finora siano limitate.

In un piccolo studio, gli uomini hanno prodotto più anticorpi durante l’assunzione di clorella rispetto a quando hanno assunto un placebo. Gli anticorpi aiutano a combattere gli invasori stranieri nel tuo corpo, il che significa che questa scoperta è abbastanza promettente (16).

In un altro piccolo studio di otto settimane, adulti sani che hanno assunto la clorella hanno mostrato marcatori di maggiore attività immunitaria (17).

Tuttavia, i risultati sono stati contrastanti, con alcuni studi che hanno mostrato effetti minimi o nulli.

Ad esempio, uno studio ha rilevato che gli integratori di clorella hanno migliorato la funzione immunitaria nei partecipanti di età compresa tra 50 e 55 anni, ma non in quelli con più di 55 anni (18).

Quindi è possibile che la clorella possa avere effetti di potenziamento immunitario in alcune popolazioni e gruppi di età, ma non in tutti. Sono necessari più studi su scala più ampia.

4. Può aiutare a migliorare il colesterolo

Diversi studi hanno suggerito che gli integratori di clorella possono aiutare a ridurre il colesterolo (5, 19, 20).

In particolare, diversi studi hanno dimostrato che l’assunzione giornaliera di 5-10 grammi di clorella abbassa il colesterolo totale e LDL ei trigliceridi nelle persone con pressione sanguigna alta e / o colesterolo leggermente elevato (5, 19).

Il contenuto di clorella di quanto segue può aiutare a migliorare i livelli di lipidi nel sangue:

  • Niacina: vitamina AB nota per abbassare il colesterolo (1, 21).
  • Fibra: un agente per abbassare il colesterolo (1, 22).
  • Carotenoidi: hanno dimostrato di abbassare naturalmente il colesterolo (19, 23, 24).
  • Antiossidanti: aiutano a prevenire l’ossidazione del colesterolo LDL, noto per contribuire alle malattie cardiache (25).

5. Agisce come antiossidante

La clorella contiene diversi composti considerati antiossidanti, tra cui clorofilla, vitamina C, beta-carotene, licopene e luteina (26).

Questi antiossidanti possono aiutare a combattere molte malattie croniche (26).

Alcuni di questi antiossidanti sembrano ridurre la produzione di prodotti finali di glicazione avanzata (AGE), che guidano molte delle complicanze del diabete (1, 27).

Negli animali e negli studi di laboratorio, la clorella ha interferito con il modo in cui i geni invecchiano (1, 28).

Inoltre, uno studio sull’uomo ha mostrato che gli integratori di clorella hanno aumentato i livelli di antiossidanti nei fumatori cronici di sigarette, una popolazione a più alto rischio di danno ossidativo (29, 30).

Sebbene gran parte di questa ricerca sia promettente, è ancora preliminare.

6. Aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna

Gli integratori di clorella potrebbero aiutare a promuovere la salute del cuore e dei reni, che è essenziale per la normale pressione sanguigna.

In uno studio, le persone con pressione sanguigna leggermente alta hanno assunto quattro grammi di clorella al giorno per 12 settimane.

Alla fine, queste persone avevano letture della pressione sanguigna più basse rispetto ai partecipanti che avevano assunto il placebo (31).

Un altro piccolo studio su uomini sani ha dimostrato che l’assunzione di integratori di clorella era collegata a una minore rigidità delle arterie, un fattore che influenza la pressione sanguigna (32).

Una teoria per spiegare questo è che alcuni dei nutrienti della clorella, tra cui arginina, potassio, calcio e omega-3, aiutano a proteggere le arterie dall’indurimento (32, 33).

7. Potrebbe migliorare i livelli di zucchero nel sangue

Alcune ricerche mostrano che la clorella può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue (1).

Uno studio ha rilevato che l’assunzione di clorella per 12 settimane ha abbassato i livelli di zucchero nel sangue a digiuno sia negli individui sani che in quelli ad alto rischio di malattie legate allo stile di vita (20).

Altri studi hanno dimostrato che l’integrazione con clorella migliora il controllo della glicemia e aumenta la sensibilità all’insulina nei pazienti con steatosi epatica non alcolica (34, 35, 36).

Non ci sono ancora abbastanza ricerche per dire che dovresti prendere la clorella per gestire lo zucchero nel sangue, ma può aiutare se combinato con altre terapie.

8. Può aiutare a gestire le malattie respiratorie

La gestione delle malattie respiratorie come l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) spesso richiede il controllo dell’infiammazione (37, 38).

La clorella ha alcuni componenti che possono aiutare a ridurre l’infiammazione, compresi i suoi numerosi antiossidanti (1, 39).

Uno studio ha scoperto che gli integratori di clorella miglioravano lo stato antiossidante nei pazienti con BPCO, ma ciò non si traduceva in alcun miglioramento nella capacità respiratoria (40).

Sono necessari ulteriori studi per determinare il suo vero effetto sulle condizioni respiratorie, ma la clorella potrebbe aiutare con l’infiammazione.

9. Può aumentare la resistenza aerobica

Solo uno studio ha esaminato l’effetto della clorella sulla resistenza aerobica, ma ha mostrato un effetto positivo.

I ricercatori hanno somministrato a un gruppo di giovani adulti sei grammi di clorella o un placebo al giorno per quattro settimane.

Alla fine dello studio, il gruppo della clorella ha mostrato una capacità significativamente migliorata di saturare i polmoni con l’ossigeno, che è una misura della resistenza. Il gruppo placebo non ha riscontrato alcun cambiamento nella resistenza (41).

Questo effetto può essere dovuto al contenuto di amminoacidi a catena ramificata della clorella.

Aminoacidi a catena ramificata sono una raccolta di tre amminoacidi che hanno dimostrato di migliorare le prestazioni aerobiche in vari studi (42, 43).

Altri potenziali vantaggi

Sono stati proposti molti altri possibili benefici, ma ci sono poche ricerche a sostegno di queste affermazioni.

Ecco alcune delle principali indicazioni sulla salute:

  • Promuove la salute degli occhi: la clorella contiene luteina e zeaxantina, due carotenoidi che proteggono l’occhio e riducono il rischio di degenerazione maculare (44, 45, 46).
  • Supporta la salute del fegato: gli integratori di clorella hanno dimostrato di migliorare i marcatori di salute del fegato nelle persone con malattie del fegato. Tuttavia, non è chiaro se ci sia un vantaggio per le persone sane (34, 35, 36, 47).
  • Digestione migliorata: molte fonti affermano che la clorella facilita la digestione e riduce il gonfiore. Tuttavia, nessuno studio ha valutato questi benefici proposti.
  • Allevia la sindrome premestruale: prove aneddotiche dicono che la clorella può alleviare i sintomi della sindrome premestruale (PMS). Potrebbe essere un allungamento, ma la clorella contiene calcio e vitamine del gruppo B, che hanno entrambi dimostrato di ridurre la sindrome premestruale (48, 49).

Sebbene non ci siano ricerche specifiche a sostegno di queste affermazioni, il contenuto di nutrienti della clorella potrebbe, in teoria, avere questi benefici (8).

Potenziali preoccupazioni

La clorella è stata considerata “generalmente riconosciuta come sicura” dalla FDA (1, 50).

Tuttavia, ci sono alcune cose da tenere a mente quando si considerano gli integratori di clorella:

  • Possibili effetti collaterali: alcune persone hanno manifestato nausea e disturbi addominali (51).
  • Mancanza di regolamentazione: alcuni paesi, inclusi gli Stati Uniti, non regolano gli integratori e non puoi essere sicuro di ottenere ciò che dice l’etichetta.
  • Prodotti incoerenti: il contenuto nutrizionale degli integratori di clorella può variare a seconda delle specie di alghe, delle condizioni di crescita e della lavorazione (52, 53).
  • Effetti immunitari: poiché la clorella colpisce il sistema immunitario, potrebbe non essere appropriata per le persone con immunodeficienza o per i farmaci del sistema immunitario.

Inoltre, è importante tenere presente che gli integratori alimentari possono interagire con alcuni farmaci.

Sebbene la clorella sia generalmente riconosciuta come sicura e siano stati segnalati pochi effetti collaterali, potrebbe non essere appropriata per tutti.

Come integrare con la clorella

L’attuale letteratura scientifica sulla clorella non specifica un dosaggio specifico.

Questo perché non ci sono prove sufficienti per determinare la quantità necessaria per vedere gli effetti terapeutici (1).

Alcuni studi hanno riscontrato benefici con 1.2 grammi al giorno, mentre altri hanno esaminato dosi di 5-10 grammi al giorno (5, 19, 34, 35, 36).

La maggior parte degli integratori indica un dosaggio giornaliero di 2-3 grammi, che sembra giusto considerando la ricerca. Inoltre, è importante trovare un integratore di qualità. Il modo migliore per farlo è cercarne uno con estensione sigillo di garanzia della qualità da test di terze parti.

Inoltre, alcune descrizioni dei prodotti menzionano i test per la garanzia della qualità, nonché l’origine e le condizioni di crescita della clorella.

Prova a trovare integratori di clorella da una marca di integratori di cui ti fidi. C’è un’ampia selezione disponibile su Amazon.

The Bottom Line

La clorella è un tipo di alga che racchiude un grande pugno di nutrienti, poiché è una buona fonte di diverse vitamine, minerali e antiossidanti.

In effetti, la ricerca emergente mostra che potrebbe aiutare a trasferire le tossine fuori dal corpo e migliorare i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue, tra gli altri benefici per la salute.

Per ora, non sembra esserci alcun danno nell’assunzione di integratori di clorella e potrebbero sostenere la tua salute.

Lascia un commento