Cancro al rene: cause, sintomi e diagnosi

Cancro al rene

I reni sono due organi a forma di fagiolo, ciascuno delle dimensioni di un pugno. Si trovano nell’addome su entrambi i lati della colonna vertebrale. I reni filtrano i rifiuti dal sangue e producono l’urina. Esistono diversi tipi di cancro che possono colpire i reni.

Il National Cancer Institute stima che ci fossero oltre 63,000 nuovi casi di cancro al rene negli Stati Uniti nel 2017.

L’incidenza del cancro del rene sembra essere in aumento, secondo il Mayo Clinic. Una possibile ragione potrebbe essere un aumento dello screening mediante scansioni TC.

Sintomi del cancro del rene

Il cancro del rene di solito non causa alcun sintomo nelle sue fasi iniziali. Man mano che il cancro progredisce, i sintomi possono includere:

  • dolore alla schiena persistente, soprattutto appena sotto le costole
  • sangue nelle urine
  • dolore addominale
  • gonfiore addominale
  • un nodulo nell’addome
  • fatica
  • dolore al fianco
  • febbri ricorrenti
  • perdita di peso inspiegabile
  • anemia

Quali sono i tipi di cancro ai reni?

Diversi tipi di cancro possono colpire i reni. L’adenocarcinoma del rene è anche noto come carcinoma a cellule renali. È il tipo più comune di cancro del rene negli adulti e inizia nella parte del rene che filtra il sangue. Il carcinoma della pelvi renale inizia nella parte del rene in cui viene raccolta l’urina.

Il tumore di Wilms è il tipo più comune di cancro del rene nei bambini di età inferiore ai 5 anni.

Esistono altri tipi di cancro ai reni, ma sono rari.

Cause e fattori di rischio di questo cancro

La causa del cancro del rene è sconosciuta. I fattori di rischio per il cancro del rene includono:

  • fumo
  • obesità
  • ipertensione
  • storia di famiglia
  • età avanzata
  • essere maschio
  • malattie renali
  • essere esposti a tossine sul posto di lavoro

Esistono anche diverse condizioni ereditarie che possono aumentare il rischio di cancro ai reni. Questi includono la malattia di von Hippel-Lindau e il carcinoma renale papillare ereditario.

Come viene diagnosticato il cancro del rene

Una diagnosi di cancro del rene richiede una storia completa e un esame fisico. Il medico cercherà un gonfiore addominale o un nodulo nell’addome. Negli uomini, il medico può anche cercare una vena allargata, contorta o varicocele nello scroto.

Alcuni test che possono essere utilizzati per rilevare il cancro del rene includono:

Emocromo completo

I reni producono un ormone chiamato eritropoietina che stimola la produzione di globuli rossi. Un esame emocromocitometrico completo può rivelare se il numero di globuli rossi è alto, che indicherebbe policitemia, o basso, che indicherebbe anemia.

Esami di chimica del sangue

Gli esami ematochimici possono aiutare a dimostrare il funzionamento dei reni. Il cancro del rene può anche influenzare i livelli di alcuni tipi di sostanze chimiche nel sangue, come gli enzimi epatici e il calcio.

Analisi delle urine

Un’analisi delle urine può consentire al medico di determinare se è presente sangue nelle urine. Può anche rivelare altri segni di un’infezione.

Ecografia dell’addome e dei reni

Un’ecografia addominale può misurare le dimensioni e la forma dei tuoi reni. Se è presente un tumore, potrebbe rivelarne le dimensioni e la consistenza.

Angiografia renale

In questo test, il medico infila un catetere su una grande arteria nella gamba o nell’inguine, fino all’arteria renale. Inietteranno una tintura speciale nell’arteria. Dopo che il colorante è stato iniettato, prenderanno una serie di raggi X. Questo aiuta il medico a vedere in dettaglio l’afflusso di sangue ai reni. Se è presente un tumore, è possibile vedere l’afflusso di sangue al tumore.

Pielogramma endovenoso

In questo test, un operatore sanitario inietterà un colorante speciale in una delle tue vene. Il colorante consente ai tuoi reni di essere visti più chiaramente con i raggi X. Questo test può aiutare il medico a trovare un tumore o un’ostruzione.

Scansione TC dell’addome

Una scansione TC è un test non invasivo che utilizza i raggi X per creare immagini in sezione trasversale del tuo corpo. Consente di visualizzare quanto segue:

  • le ossa
  • muscoli
  • feto
  • organi
  • vasi sanguigni

Può essere utilizzato per scoprire se il cancro si è diffuso oltre il rene.

I seguenti test possono essere utilizzati anche per scoprire se il cancro del rene si è diffuso:

  • una risonanza magnetica dell’addome
  • una scintigrafia ossea
  • una radiografia del torace
  • una scansione PET
  • una TC del torace o dell’addome

Opzioni di trattamento per il cancro del rene

Il trattamento per il cancro del rene si concentra sulla rimozione del tumore dal tuo corpo. Questo di solito viene fatto attraverso un intervento chirurgico. La chirurgia può essere radicale o conservativa.

Nefrectomia radicale

Una nefrectomia radicale è una procedura chirurgica che rimuove il rene. L’intero organo viene rimosso, insieme ad alcuni tessuti e linfonodi circostanti. Anche la ghiandola surrenale può essere rimossa. L’intervento può essere eseguito attraverso una grande incisione o con un laparoscopio, che consiste in un tubo sottile con una minuscola telecamera a un’estremità.

Nefrectomia conservativa

La nefrectomia conservativa rimuove solo il tumore, i linfonodi e alcuni tessuti circostanti. Parte del rene viene lasciata indietro. Questo è anche noto come nefrectomia risparmiatore di nefroni. Le cellule tumorali possono anche essere uccise dal congelamento, che si chiama criochirurgia o ablazione con radiofrequenza, che comporta l’applicazione di calore.

Carcinoma renale metastatico

Il cancro del rene metastatico non può essere trattato con la sola chirurgia. Dopo aver rimosso quanto più tumore possibile con la chirurgia, potrebbero essere necessari altri trattamenti. Questi possono includere immunoterapia, terapia mirata e radiazioni. I trattamenti possono avere effetti collaterali.

immunoterapia

L’immunoterapia utilizza versioni sintetiche di sostanze chimiche immunoattive presenti nel corpo. L’interferone e l’aldesleuchina (Proleukin) sono esempi di farmaci utilizzati nell’immunoterapia.

Farmaci mirati

I farmaci mirati sono progettati per bloccare alcuni segnali anormali presenti nelle cellule di cancro del rene. Esempi di farmaci mirati includono:

  • axitinib (Inlyta)
  • bevacizumab (Avastin)
  • pazopanib (Votrient)
  • sorafenib (Nexavar)
  • sunitinib (Sutent)

Aiutano a fermare la formazione di nuovi vasi sanguigni per fornire nutrienti alle cellule tumorali.

Prospettive a lungo termine per le persone con cancro ai reni

Le prospettive per le persone con cancro ai reni variano. Dipende dalla rapidità con cui viene diagnosticato il cancro e da come risponde al trattamento.

Circa 65 per cento dei tumori renali e della pelvi renale vengono diagnosticati prima che si siano diffusi. Il cancro può diffondersi, o metastatizzare, all’altro rene, ma è molto probabile che si diffonda ai polmoni. Il cancro metastatico è più difficile da trattare.

Il cancro del rene può anche essere complicato da:

  • alta pressione sanguigna
  • alti livelli di calcio nel sangue
  • sovrapproduzione di globuli rossi
  • problemi al fegato

I tassi di sopravvivenza per il cancro del rene sono più alti quando la condizione viene trattata nelle sue fasi iniziali. Ad esempio, l’American Cancer Society riporta che il tasso di sopravvivenza a cinque anni osservato per il cancro del rene in stadio 1 è 81 per cento. Tieni presente che i tassi di sopravvivenza osservati sono stime.

Prevenzione del cancro ai reni

Vivere uno stile di vita sano è il modo migliore per ridurre il rischio di cancro ai reni. I passaggi specifici che puoi eseguire per ridurre il rischio includono:

  • non fumare
  • mangiare una dieta equilibrata
  • mantenere un peso sano
  • proteggersi dalle tossine chimiche sul lavoro
  • controllare la pressione sanguigna

Lascia un commento