Cancro e stevia: esiste una connessione, è sicuro e in caso affermativo, quanto

cancro e steviaCondividi su Pinterest

Cos’è la stevia?

La Stevia rebaudiana è una pianta sudamericana utilizzata per produrre dolcificanti ipocalorici o nulli.

Ad oggi, non ci sono prove chiare che la stevia provochi il cancro se usata in quantità adeguate.

A 2017 recensione ha analizzato 372 studi su dolcificanti non nutritivi. I ricercatori hanno scoperto che mancano studi che studino gli effetti di questi dolcificanti, sottolineando la necessità di altri.

La pianta di stevia è coltivata in molti paesi per essere utilizzata come dolcificante. Stevia è il nome generico dei dolcificanti a base di estratto delle foglie di Stevia rebaudiana. Questi prodotti sono disponibili in forma liquida e in polvere con nomi di marchi come Pure Via, SweetLeaf e Truvia.

La Stevia è conosciuta con pochi altri nomi. Questi includono caa-ehe, kaa he-he, foglia di miele, steviolo e erba dolce del Paraguay.

Continua a leggere mentre esploriamo la ricerca sulla stevia e qualsiasi possibile collegamento al cancro.

Il consumo di stevia può causare il cancro?

Le preoccupazioni per la stevia e il cancro possono derivare dalla ricerca che ha mostrato una leggera tossicità genetica in quantità elevate.

In un 2002 studio, è stato dimostrato che un livello elevato di steviolo ha una debole attività mutagena. L’importo era equivalente a quello che si potrebbe usare in 3,000 tazze di caffè. In quantità normali, la tossicità genetica della stevia “può essere considerata trascurabile e sicura”, hanno scritto gli autori dello studio.

Secondo American Cancer Society, la stevia sembra essere sicura se usata con moderazione.

Allora, qual è la quantità appropriata di stevia?

Il Food and Drug Administration (FDA) elenca l’assunzione giornaliera accettabile come 4 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo al giorno. Sono circa nove pacchetti da tavolo. Se consideri che la stevia è da 200 a 400 volte più dolce dello zucchero da tavola, è un bel po ‘.

Alcuni studi suggeriscono che la stevia potrebbe persino essere utile per prevenire o combattere alcuni tipi di cancro. Per esempio:

  • In un 2013 studio, i ricercatori hanno scoperto che i derivati ​​del glicoside steviolico hanno avuto un impatto tossico su diverse linee di cellule tumorali. Questi includevano leucemia, cancro al seno, ai polmoni e allo stomaco.
  • A 2012 studio di un glicoside trovato nelle piante di stevia ha suggerito che potrebbe aiutare ad accelerare la morte delle cellule tumorali in una linea di cancro al seno umano.
  • A 2006 studio ha indicato che la stevia ha effetti antinfiammatori.
  • A Studio sugli animali del 2002 ha suggerito che la stevia ha proprietà antitumorali.

Tuttavia, la ricerca sulla stevia è limitata. Sono necessari ulteriori studi specifici sui collegamenti tra stevia e cancro.

È sicuro per alcune persone mangiare la stevia?

Secondo FDA, i glicosidi steviolici, che si ottengono dalle foglie della pianta di stevia, sono generalmente riconosciuti come sicuri (GRAS). Non è richiesta l’approvazione della FDA come additivo alimentare. La maggior parte delle persone può consumare tranquillamente la stevia.

D’altra parte, gli estratti di stevia a foglia intera e di stevia grezza non sono considerati GRAS. Non sono approvati dalla FDA per l’uso negli alimenti. Questi prodotti possono contenere altri ingredienti e possono influenzare:

  • controllo della glicemia
  • i reni
  • il sistema cardiovascolare
  • il sistema riproduttivo

La stevia può interagire con farmaci destinati al trattamento dell’ipertensione e del diabete.

Negli studi sugli animali, la stevia non ha influenzato la fertilità o gli esiti della gravidanza, ma manca la ricerca sugli esseri umani. In caso di gravidanza o allattamento, i prodotti a base di glicoside di stevia possono essere consumati con moderazione. Evita la stevia a foglia intera e gli estratti di stevia grezza durante la gravidanza o l’allattamento.

Ci sono effetti collaterali della stevia?

Alcune persone hanno lievi effetti collaterali dal consumo di stevia. Questi possono includere pienezza dello stomaco o nausea. È importante ricordare che le miscele di stevia possono contenere altri dolcificanti che possono causare sintomi simili. Lo stesso può essere vero per cibi e bevande che contengono stevia.

Ci sono benefici dalla stevia?

La stevia è un dolcificante ad alta intensità a basso o nullo contenuto calorico e un sostituto dello zucchero. Se usato con saggezza, può aiutarti ad assumere meno calorie mentre ti godi qualcosa di dolce. Devi stare attento, però. Un debole per i dolci soddisfatto dalla stevia può incoraggiarti a mangiare più cibi dolci.

La stevia non si accumula nel corpo. Research – Ricerca suggerisce che potrebbe avere effetti terapeutici contro:

  • cancro
  • fibrosi cistica
  • diabete
  • ipertensione
  • infiammazione
  • obesità
  • carie

La linea di fondo

Potresti trovare pacchetti di stevia sui tavoli dei ristoranti e sugli scaffali dei negozi. La stevia può essere trovata anche in molti altri prodotti che mangi. Se stai mangiando prodotti commercializzati a basso contenuto calorico, controlla l’elenco degli ingredienti per vedere quale tipo di dolcificante è stato utilizzato.

Attualmente, non ci sono prove che colleghino la stevia al cancro se usato in quantità normali. Alcune ricerche suggeriscono che potrebbe persino avere alcuni benefici per la salute. Numerosi studi sottolineano la necessità di ulteriori ricerche sui potenziali benefici e rischi della stevia.

Le foglie di stevia e gli estratti di stevia grezza devono essere usati con cautela, soprattutto se si dispone di una condizione di salute preesistente, si è in gravidanza o in allattamento o se si assumono farmaci su prescrizione. Parlate con il vostro medico se avete dubbi sulla stevia.

Lascia un commento