Cos’è il triptofano? Usi, vantaggi e alimenti

Descrizione

Il triptofano è un amminoacido essenziale che serve a diversi scopi importanti, come l’equilibrio dell’azoto negli adulti e la crescita nei bambini. Crea anche niacina, essenziale nella creazione del neurotrasmettitore serotonina.

Esistono due tipi di triptofano: L-triptofano e D-triptofano. L’unica differenza tra i due tipi è l’orientamento della molecola.

Puoi ottenere il triptofano attraverso determinati alimenti o un integratore in polvere.

Alimenti con triptofano

Il triptofano può essere trovato in alcuni alimenti, specialmente quelli ricchi di proteine. Gli alimenti noti per essere ricchi di triptofano includono:

  • pollo
  • uova
  • formaggio
  • pesce
  • arachidi
  • zucca e semi di sesamo
  • latte
  • tacchino
  • tofu e soia
  • cioccolato

Affinché il triptofano possa essere convertito in niacina, tuttavia, il tuo corpo ha bisogno di avere abbastanza ferro, vitamina B-6 e vitamina B-2.

Effetti collaterali del triptofano

Il triptofano può avere molti benefici per la salute, ma il supplemento può causare una serie di spiacevoli effetti collaterali nelle persone.

I più comuni sono gli effetti collaterali gastrointestinali, che includono:

  • bruciore di stomaco
  • mal di stomaco
  • eruttazione
  • vomito e nausea
  • diarrea
  • perdita di appetito

Altri effetti collaterali comuni includono:

  • mal di testa
  • disfunzione sessuale
  • bocca asciutta

Gli effetti collaterali più gravi, che giustificano l’interruzione immediata del consumo, includono:

  • sonnolenza
  • vertigini
  • sfocatura visiva
  • debolezza muscolare
  • fatica

Benefici alla salute

Ci sono una serie di benefici per la salute dal triptofano presente in natura che si trova negli alimenti. La maggior parte di questi benefici per la salute derivano dal potenziale aumento della niacina e quindi della serotonina. I vantaggi di più serotonina includono:

  • promuovere un sonno più sano e di migliore qualità
  • sollievo dalla depressione e dall’ansia
  • aumento del benessere emotivo
  • gestire la tolleranza al dolore

rischi per la salute

Mentre il triptofano consumato attraverso il cibo è in genere sicuro, alcune persone sperimentano effetti negativi dal modulo di supplemento.

Secondo Organizzazione nazionale per i disturbi rari, gli integratori di triptofano erano collegati a oltre 1,500 segnalazioni di sindrome eosinofilia-mialgia (EMS) e 37 decessi in un’epidemia alla fine degli anni ‘1980. Questa è una malattia rara che colpisce più sistemi di organi all’interno del corpo, inclusi pelle, polmoni e muscoli. È spesso improvviso e progredisce rapidamente. Può essere disabilitante e può persino causare la morte. I sintomi includono:

  • dolore o debolezza muscolare
  • eruzioni cutanee
  • crampi
  • difficoltà respiratorie
  • fatica

Il triptofano può aiutare a trattare i sintomi di alcune condizioni, ma può aumentare troppo i livelli di serotonina, soprattutto se combinato con farmaci come:

  • antidepressivi triciclici (TCA)
  • Inibitori delle MAO (IMAO)
  • analgesici come tramadolo e meperidina
  • farmaci per l’emicrania triptani
  • sciroppo per la tosse che contiene destrometorfano

Se stai assumendo inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), non dovresti aumentare il tuo triptofano senza parlare con il tuo medico. L’aumento della serotonina del triptofano può contraddire lo scopo degli SSRI. Diversi farmaci comuni per la depressione rientrano in questa categoria, tra cui:

  • citalopram (Celexa)
  • fluoxetina (Prozac)
  • sertralina (Zoloft)

Sono necessarie ulteriori ricerche, ma gli integratori di triptofano sono considerati potenzialmente pericolosi. Alcuni organizzazioni suggerire di non prenderli del tutto. Sono anche pericolosi per le donne incinte o che allattano. Non prendere il triptofano se sei incinta, stai cercando di rimanere incinta o stai allattando.

Si pensa anche che gli integratori di triptofano possano peggiorare le malattie del fegato o dei reni a causa dei suoi legami con l’EMS. Per questo motivo, non assumere integratori di triptofano se hai problemi renali o epatici preesistenti.

Utilizzi comuni

Il triptofano è comunemente usato per trattare l’insonnia e disturbi del sonno come l’apnea notturna, tuttavia, non ci sono prove sufficienti per determinare se questo sia un uso efficace. Sono necessarie ulteriori ricerche per vedere se il triptofano è sicuro per trattare una qualsiasi di queste condizioni.

Il triptofano è stato notato come forse efficace per aiutare ad alleviare il disturbo disforico premestruale (PMDD). Alcuni ricerche più vecchie mostra che il triptofano può essere efficace anche per smettere di fumare.

Takeaway

Sebbene siano disponibili integratori di triptofano, possono essere estremamente pericolosi per alcune persone. Per questo motivo, è meglio e molto più sicuro ottenere il triptofano attraverso gli alimenti che lo contengono naturalmente, come carne, pesce e formaggio. Invece degli integratori di triptofano, il medico potrebbe consigliarti di assumere integratori di 5-HTP, che è triptofano prima che sia completamente convertito in serotonina.

Se decidi di prendere uno dei due integratori, parla prima con il tuo medico per assicurarti che sia sicuro per te.

Lascia un commento