Ho bisogno di occhiali? Test, lettura, mal di testa e altro ancora

Descrizione

Gli occhiali possono aiutare le persone a vedere meglio, ma potresti non renderti conto di averne bisogno. I tuoi occhi possono cambiare nel tempo, quindi anche se hai avuto una visione perfetta prima, non è necessariamente un dato di fatto in seguito.

L’American Academy of Ophthalmology lo stima più di 150 milioni di americani utilizzare occhiali correttivi. Non è sempre chiaro se hai bisogno di occhiali o meno, quindi è sempre una buona idea consultare il tuo oculista per un esame approfondito.

Quali sintomi potresti sviluppare se hai bisogno di occhiali?

La tua vista cambia nel tempo con l’avanzare dell’età. Non tutti i cambiamenti nella vista sono anormali. Cose come aver bisogno di più luce per vedere chiaramente o difficoltà a differenziare il nero e il blu, ad esempio, sono normali e non richiedono occhiali. Ma ci sono momenti in cui i cambiamenti nella vista non sono normali e gli occhiali possono essere garantiti.

Alcune persone che hanno bisogno di occhiali non hanno alcun sintomo, mentre altre hanno sintomi molto chiari. I sintomi del bisogno di occhiali possono variare in base al tipo di problema agli occhi che stai riscontrando. Alcuni sintomi comuni includono:

  • visione offuscata
  • visione doppia
  • sfocatura, come negli oggetti non sono definiti, linee chiare e le cose sembrano un po ‘confuse
  • mal di testa
  • strabismo
  • gli oggetti hanno “aure” o “aloni” intorno a loro in piena luce
  • affaticamento degli occhi o occhi che si sentono stanchi o irritati
  • visione distorta
  • difficoltà a vedere e guidare di notte

Questo non vuole essere un elenco completo. Se noti dei cambiamenti in ciò che è normale per te, chiama il tuo oculista. Possono fare un esame della vista per vedere cosa sta succedendo e come può essere aiutato.

Tipi di problemi di vista

Il National Eye Institute (NEI) afferma che i tipi più comuni di problemi di vista sono errori di rifrazione. Questo termine include:

  • miopia
  • ipermetropia
  • astigmatismo
  • presbiopia

La rifrazione è quando la cornea e il cristallino dell’occhio piegano la luce in entrata in modo che sia concentrata sulla retina, che si trova nella parte posteriore dell’occhio. Questo ti permette di vedere. Un errore di rifrazione si verifica quando la luce non è in grado di essere focalizzata sulla retina, a causa della forma dell’occhio. Ciò può accadere a causa dell’invecchiamento o dei cambiamenti nella forma dell’occhio o della cornea.

Altri problemi di vista includono cose come la degenerazione maculare legata all’età, il glaucoma e la cataratta. Questi non possono essere trattati con gli occhiali.

Miopia

La miopia, chiamata anche miopia, è quando una persona può vedere chiaramente gli oggetti vicini, ma quando gli oggetti sono lontani, diventano sfocati. Qualcuno potrebbe avere problemi a distinguere chiaramente le persone su uno schermo televisivo. Un bambino potrebbe avere difficoltà a leggere la lavagna a scuola.

Questa condizione si verifica se il bulbo oculare è troppo lungo o se la cornea è troppo curva. L’American Optometric Association stima che la miopia colpisce approssimativamente 30 per cento della popolazione degli Stati Uniti.

ipermetropia

Con ipermetropia, o ipermetropia, gli oggetti lontani sono per lo più chiari, mentre gli oggetti vicini sono sfocati. Ciò accade quando il bulbo oculare è troppo corto o la cornea ha una forma anomala. Secondo il NEI, l’ipermetropia colpisce approssimativamente 5 per cento 10 della popolazione degli Stati Uniti.

Astigmatismo

Nell’astigmatismo, la luce non viene distribuita uniformemente sulla retina, quindi le immagini possono apparire sfocate o allungate. Tuttavia, non tutti gli astigmatici hanno una visione distorta.

Questa condizione può verificarsi a qualsiasi età. Mentre la maggior parte delle persone ha una sorta di lieve astigmatismo, quelli con un astigmatismo più significativo potrebbero aver bisogno di occhiali per correggerlo.

presbiopia

Presbiopia di forma anomala. Secondo il NEI, l’ipermetropia colpisce approssimativamente 5 per cento 10 degli Stati Uniti si verifica in quasi tutti. È un tipico sintomo dell’invecchiamento. Secondo Penn Medicine, le persone di solito iniziano a manifestare sintomi di presbiopia tra i 38 ei 42 anni.

Invecchiando, l’occhio non è più flessibile come una volta. Quando non è in grado di flettersi come prima, la messa a fuoco sugli oggetti vicini viene ridotta. Questo è il motivo per cui molte persone hanno bisogno di lenti bifocali o occhiali da lettura man mano che invecchiano.

La linea di fondo

Se riscontri uno di questi sintomi, consulta un oculista il prima possibile. Anche se non hai alcun sintomo, è una buona idea sottoporsi a regolari esami della vista con dilatazione per assicurarti di vedere chiaramente e per tenere sotto controllo la salute degli occhi.

Solo un oculista sarà in grado di eseguire un esame oculistico completo per vedere se trarrai beneficio dall’uso degli occhiali. Se i risultati indicano che hai bisogno di occhiali, il tuo medico può parlarti del tipo di lenti che sarebbero migliori per la tua condizione, così come qualsiasi altro trattamento.

Lascia un commento