Latticini e acne: i latticini sono la causa della tua acne?

Descrizione

L’acne è definita come sfoghi cutanei che si verificano quando i pori si ostruiscono con cellule morte o batteri. Punti neri, brufoli, cisti e pustole sono il risultato di questi pori ostruiti.

L’acne è il condizione della pelle più comune negli Stati Uniti. L’American Academy of Dermatology stima che l’acne colpisce 50 milione di persone ogni anno.

Mentre l’acne le tariffe sono aumentate, così ha il tasso di consumo di latticini e alimenti trasformati nella dieta occidentale. L’acne ha molte cause e la pelle di ogni persona è diversa. Ma ci sono prove significative a sostegno dell’idea che i latticini possono irritare o causare l’acne per alcune persone.

Che cosa dice la ricerca

La maggior parte degli studi basati sull’evidenza concordare che l’acne può essere irritata dai latticini. Ciò che i ricercatori stanno ancora scoprendo è qual è la connessione sottostante.

Le vacche da latte vengono trattate con ormoni artificiali che influenzano la loro produzione di latte. I ricercatori suggeriscono che quegli ormoni possono sbilanciare i tuoi ormoni quando consumi prodotti a base di latte. Questo potrebbe scatenare l’acne.

Un’altra teoria è che gli ormoni della crescita già presenti nel latte aggravano naturalmente l’acne, qualunque cosa accada.

Una terza teoria è che i prodotti lattiero-caseari, se combinati con gli alti livelli di cibi raffinati e zuccheri trasformati nella dieta occidentale, alterano i livelli di insulina e rendono la pelle più incline all’acne.

Non tutti i latticini influenzano allo stesso modo l’acne. Alcuni studi hanno notato che il latte scremato è il fattore scatenante più probabile dell’acne.

Degradazione dei latticini e come può influire sulla pelle

Le mucche producono latte per nutrire i loro piccoli e aiutarli a crescere. Il siero di latte e la caseina, le proteine ​​del latte, stimolano la crescita e gli ormoni nei vitelli e in noi quando beviamo il loro latte.

Quando digeriamo queste proteine, rilasciano un ormone simile all’insulina, chiamato IGF-1. Questo ormone è conosciuto per innescare sblocchi. A volte gli ormoni nel latte possono anche interagire con i nostri ormoni, confondendo il sistema endocrino del nostro corpo e segnalando gli sfoghi.

Il lattosio è lo zucchero naturale presente nel latte. Dopo l’infanzia, diventa più difficile per gli esseri umani scomporre il lattosio e digerirlo. E se appartieni al 65 percentuale di persone che sono intolleranti al lattosio, il tuo breakout correlato all’acne potrebbe essere dovuto a una sensibilità al lattosio oa una reazione allergica.

Cosa fare se stai scoppiando

Se stai scoppiando, ci sono alcune cose che puoi fare per aiutare a lenire una riacutizzazione dell’acne:

  • Prova un trattamento da banco. Cerca trattamenti che contengano acido salicilico o alfa idrossiacidi. Questi ingredienti possono sbloccare i pori.
  • Evita i detergenti a base di olio e i prodotti di bellezza mentre aspetti che il breakout si plachi. Lo struccante a base d’acqua e i detergenti senza olio sono migliori per la pelle a tendenza acneica. Cerca di mantenere il viso pulito e asciutto in modo che i tuoi pori possano “respirare” mentre lavorano per guarire.
  • Prova un trattamento topico con olio essenziale. L’olio di cocco è un ottimo olio vettore per il trattamento dell’acne, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche. Prova ad aggiungere qualche goccia di tea tree, arancia, basilico dolce, cannella o olio di rose per ottenere un potente (e sostenuto dalla ricerca!) rimedio contro l’acne.
  • L’hai sentito mille volte, ma non scegliere o spremere le macchie dell’acne. Questo può introdurre più batteri sulla pelle rotta e prolungare la durata del breakout. Dopo aver provato rimedi da banco o fai-da-te, cerca di avere pazienza mentre aspetti che la tua pelle guarisca.

Cos’altro può causare il tuo breakout?

Se sospetti che stai esplodendo a causa dei latticini, potresti provare una dieta di eliminazione. Eliminando completamente i latticini dalla tua dieta e osservando come reagisce la tua pelle, puoi ottenere un’indicazione abbastanza chiara di come i latticini stanno influenzando la tua pelle.

Se i latticini non sono ciò che causa o irrita la tua acne, ci sono molti altri fattori che potrebbero essere in gioco. Le allergie agli ingredienti di alcuni prodotti per il trucco e per i capelli possono causare un breakout. Anche la sensibilità ad altri ingredienti, come il cacao oi chicchi di caffè, potrebbe essere la colpa.

I livelli ormonali che fluttuano durante la pubertà, durante e dopo la gravidanza e prima e durante un ciclo mestruale possono scatenare l’acne. C’è un legame stabilito tra acne e stress, quindi circostanze esterne potrebbero portare a sfoghi. E l’acne ha un componente genetica, quindi è possibile che sia ereditato dai membri della tua famiglia.

L’asporto

La ricerca suggerisce che ci sono persone la cui acne è innescata o peggiorata dai latticini. Ma la pelle di ognuno è diversa.

L’acne non avrà sempre un legame con i latticini, ma vale la pena sperimentare la tua dieta per scoprire come i latticini influiscono sulla tua pelle. Parla con il tuo medico o dermatologo se hai domande sul legame tra l’acne e l’assunzione di latticini.

Occasionalmente gli sfoghi ricorrenti possono anche essere un indicatore di un problema di salute più grande. Non dare per scontato che la tua acne sia qualcosa che dovresti trascurare o cercare di ignorare.

Lascia un commento