Riduzione del seno: scopo, procedura e rischi

Descrizione

La chirurgia di riduzione del seno, nota anche come mammoplastica di riduzione, è una procedura che aiuta a ridurre le dimensioni del seno di una donna. Un chirurgo plastico rimuoverà grasso, tessuto e pelle in eccesso attraverso i tagli sulla parte inferiore di entrambi i seni. La riduzione del seno è una procedura ambulatoriale che generalmente non ha molte complicazioni.

Ragioni per la riduzione del seno

Le donne con seno grande hanno spesso sintomi fisici dolorosi a causa dello sforzo che il peso del loro seno pone sul collo, sulle spalle e sulla schiena. Alcune donne soffrono persino di mal di testa costanti, cattiva postura ed ernia del disco.

Inoltre, alcune donne si sentono impacciate o hanno un’immagine del corpo negativa a causa delle dimensioni del loro seno. La chirurgia di riduzione del seno può affrontare sia queste sfide fisiche che psicologiche.

Preparazione per la riduzione del seno

Prima di una procedura di riduzione del seno, il medico eseguirà un esame del seno di routine per determinare se sei un candidato per l’intervento. Potresti anche aver bisogno di una mammografia o di altri test di laboratorio per assicurarti di essere in buona salute. Tu e il tuo medico dovrete decidere se utilizzare o meno l’anestesia generale durante l’intervento, poiché alcuni pazienti se la cavano bene con l’anestesia locale.

Nei giorni precedenti l’intervento, il medico probabilmente ti consiglierà di interrompere l’assunzione di alcuni farmaci da banco come l’aspirina o l’ibuprofene. Organizza in anticipo che qualcuno ti dia un passaggio a casa e si prenda cura di te per alcuni giorni dopo l’intervento. Chiama tutti i farmaci su prescrizione di cui potresti aver bisogno per aiutare a gestire il dolore dopo l’intervento chirurgico.

Il giorno dell’intervento, probabilmente dovrai evitare cibo e acqua nelle ore precedenti la procedura. Il medico fornirà istruzioni specifiche.

Procedura di riduzione del seno

Dopo aver somministrato l’anestesia, il chirurgo eseguirà un’incisione iniziando dall’areola (l’area pigmentata intorno al capezzolo) e proseguendo fino alla parte inferiore del seno. Rimuoveranno il tessuto adiposo e la pelle per ridurre le dimensioni di ciascun seno. Il chirurgo è spesso in grado di lasciare il capezzolo in posizione, ma, in alcuni casi, potrebbe essere necessario riposizionarlo.

Dopo la chirurgia di riduzione del seno

Dopo l’intervento, il tuo seno verrà avvolto in una fasciatura tipo garza. I tubi di drenaggio possono essere attaccati al seno per aiutare a eliminare i liquidi in eccesso dal gonfiore iniziale dopo l’intervento chirurgico.

Il tuo medico ti dirà quando è sicuro rimuovere le bende. In genere, dovrai aspettare fino a una settimana prima di poter indossare di nuovo un reggiseno. A quel punto, indosserai uno speciale reggiseno morbido per diverse settimane.

Guarigione dalla riduzione del seno

Sebbene tu possa tornare a casa dall’ospedale lo stesso giorno dell’intervento, avrai bisogno di molto tempo per riposarti e recuperare.

Fare attenzione a evitare qualsiasi movimento che potrebbe causare affaticamento muscolare per diverse settimane dopo l’intervento. Non sollevare generi alimentari pesanti o qualcosa di più di 5 libbre.

Il tuo seno sarà dolorante e probabilmente doloroso al tatto. Con gli antidolorifici dovresti essere in grado di gestire meglio il processo di guarigione. Potresti anche avere sintomi come intorpidimento, prurito o stanchezza generale.

In base alla rapidità con cui ti riprendi, il medico dovrebbe essere in grado di dirti quando puoi tornare alle normali attività come lavoro, esercizio fisico o guida.

Rischi associati alla riduzione del seno

Mentre i rischi di un intervento chirurgico di riduzione del seno tendono ad essere minimi, alcune donne possono soffrire di:

  • diminuzione o perdita di sensibilità nei capezzoli o nel seno
  • risultati asimmetrici (un seno o un capezzolo possono apparire più grandi o più piccoli dell’altro)
  • cicatrici
  • problemi con l’allattamento al seno
  • reazioni allergiche all’anestesia, al nastro chirurgico o ai farmaci utilizzati durante la procedura
  • tempo di recupero lungo

Risultati per la chirurgia di riduzione del seno

I risultati dopo l’intervento chirurgico sono positivi per molte donne. Raggiungono sia i benefici per la salute che quelli cosmetici dei seni più piccoli.

Tieni presente che potresti dover acquistare vestiti nuovi per adattarli meglio al tuo corpo e potrebbe volerci del tempo per adattarti mentalmente al tuo nuovo aspetto.

Inoltre, tieni presente che possono essere necessari mesi prima che il gonfiore scompaia completamente. Se il tuo seno non sembra immediatamente più piccolo, non preoccuparti. Rivolgiti al tuo medico per assicurarti di stare guarendo al giusto ritmo.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico di follow-up per correggere eventuali errori o migliorare l’aspetto del seno.

Lascia un commento